Imparare l'italiano: Cosa ho imparato finendo la mia prima maratona!

1972503_781601455201244_185263419_n

Non sono mai stato bravo a correre... in tutte le gare di corsa scolastiche ho sempre avuto problemi nel finire i test!

1-2 km ed ero morto.

Con tutti gli altri sport come la pallavolo, calcio, nuoto, pallacanestro nessun problema!

Ma quando si parlava di corsa ero davvero un disastro, finivo sempre tra gli ultimi della classe ed odiavo questa cosa!

Non ho mai fatto nulla per migliorare a correre fino a quando a settembre/ottobre 2013 un mio amico che vive a Barcellona mi ha chiesto: Vuoi venire a correre la maratona di Barcellona?

Sul momento nella mia testa ci furono MOLTE reazioni diverse:

1- Come faccio a correre 42 km se faccio una fatica enorme a correrne 3-4?

2- Come faccio a dire di no se credo che: "Tutto è possibile"?

3- Posso farcela a passare da 3-4 km a 42 km nell'arco di 6 mesi (in 6 months)?

4- DEVO FARLO! Questa è la mia occasione per dimostrare a me stesso che posso raggiungere qualsiasi cosa.

1964834_781601708534552_1076474214_n

Come potete immaginare ha vinto il pensiero numero 4! E per questo devo ringraziare anche tutti voi poiché eravate uno dei motivi per cui ho deciso di correrla!

Detto questo ho cominciato i miei 6 mesi di allenamento per prepararmi alla maratona di Barcellona 16 Marzo 2014.

Pensavo sarebbe stato difficile, ma non così tanto. Il processo di allenamento è molto simile all'apprendimento di lingue, e quindi per molti all'apprendimento dell'italiano!

1° FASE CORSA: Sei super entusiasta!! Ti diverti un sacco perché stai facendo qualcosa di nuovo e vuoi raggiungere il tuo obiettivo! Sei molto felice e dici a tutti che correrai una maratona! Che bello!! =D

1° FASE PER IMPARARE L'ITALIANO: Sei super entusiasta! Stai imparando una nuova lingua e sei felicissimo! Vuoi imparare a parlare e non vedi l'ora di migliorare per poter fare tutto quello che ti piace! Che bello! =D

2° FASE CORSA: Questa è la fase dove la maggior parte delle persone abbandonano! Sei solo, nessun applauso e l'allenamento diventa sempre più lungo e noioso!! Devi correre per 24 - 26 - 28 - 30 km e ti cominci ad annoiare! Il divertimento iniziale se ne è andato! Cominci a pensare che forse non hai fatto la scelta giusta e vuoi lasciare tutto! Questo periodo per me è durato 3 mesi nei quali molte volte davvero non avevo voglia di correre! Tuttavia quando mi pongo un obiettivo, lo abbandono solo se penso che non ne valga la pena (it isn't worth it) e questo non era il caso.

La fase più difficile è stata questa.

2° FASE PER IMPARARE L'ITALIANO: Questa è la fase dove la maggior parte delle persone abbandonano! Sembra che non stai facendo progressi e cominci a pensare che quello che stai facendo non funziona. Cominci a sentire un po' di frustrazione perché ancora non puoi parlare e non riesci a capire come vorresti.

Questa è la fase più difficile.

3° FASE CORSA: Cominci ad avvicinarti alla tua meta e ormai pensi che non puoi abbandonare! Sei troppo vicino e hai fatto troppo per ritirarti!

3° FASE PER IMPARARE L'ITALIANO: Cominci a vedere i progressi e migliori sempre di più! Puoi cominciare ad usare materiale che ti piace e che ti appassiona e tutto diventa sempre più facile anche se il viaggio è ancora lungo! A questo punto sai che ce l'hai fatta!

Come vedete la fase peggiore nell'apprendimento di una lingua è la 2°! Indovinate perché ho creato italiano automatico? E soprattutto perché ho creato L'AUDIOBOOK/EBOOK?

Ho creato queste cose per aiutarvi a rendere la 2° FASE più facile e leggera!  Per fare questo, per persone come me che amano imparare una lingua imparando cose nuove e migliorando la propria vita, serve qualcosa come l'Audiobook che ho creato, ovvero INPUT COMPRENSIBILE E INTERESSANTE!

Sfortunatamente non ci sono molte risorse di questo tipo e anche io faccio fatica a trovarle per imparare le lingue che sto imparando!

Tornando alla mia maratona, ho passato dei mesi dove l'allenamento diventava sempre più noioso! Tuttavia già dall'inizio sapevo che ci sarebbe stata una fase di questo tipo e sono riuscito a resistere!

Il mio obiettivo era di completare la gara prima delle 6 ore limite per ottenere la medaglia...

Per un corridore esperto, è chiaro che il mio tempo non è per niente un gran tempo a livello di un ATLETA, ma vorrei ricordarvi che 6 mesi prima non potevo nemmeno correre 3-4 km senza fermarmi!

1381613_781601838534539_2035042115_n

I primi 20 km sono passati senza problemi...

Arrivati i 25 km ho cominciato a sentire qualche dolore, ma nulla di grave, ai 27 km BOOOOOM! Un dolore molto forte ai piedi e le ginocchia!

Erano passate 3 ore e stavo cominciando a preoccuparmi che non ce l'avrei fatta a finirla in 6 ore!!

Le uniche cose che c'erano da mangiare erano BANANE, ARANCE e frutta secca, BANANE, ARANCE e FRUTTA SECCA e stavo cominciando a stare male al solo pensiero di mangiare un'altra banana!

1978824_781601215201268_854334514_n

Nonostante questi problemi, ho continuato ad alternare una corsa lenta e una camminata veloce per un po' di tempo.

Sapevo che se mi fossi fermato sarebbe stata la fine della gara.

Dopo qualche km i dolori stavano finalmente cominciando a diminuire.

Il sole era caldo ed io ero stanchissimo, ma pensando a tutto quello che voglio rappresentare e quello che voglio essere, era semplicemente impossibile per me abbandonare, nonostante il dolore alle gambe e piedi.

orig-MESD6016_Fotor

Il lieto fine (the happy ending) è stato quindi che ho terminato la gara in 5 h 45 minuti (5.45) e sono riuscito ad essere sotto le 6 ore per poter ricevere la medaglia!

1509167_10203692040050081_1239576224_n

La faccia non è delle migliori, ma questa foto rimarrà la mia preferita perché l'ho fatta dopo 42 km di corsa, quello che solo 6 mesi fa avrei pensato IMPOSSIBILE.

Come vi dico sempre, tutto sta nella mente. Da Buddha, a Gandhi, Donald Trump, Arnold Schwarzenegger, Mandela, Andrew Carnagie, Steve Jobs, Bruce Lee ecc...tutti erano d'accordo su 1 cosa:

"SIAMO QUELLO CHE PENSIAMO GIORNO DOPO GIORNO."

Siccome tutti possiamo scegliere come pensiamo, tutti siamo in controllo della nostra vita! Vi invito a pensare a quella frase! Per me ha cambiato tutto =)

P.S. Ho dimenticato di dirvi che avendo 19 anni ero uno tra le 30 persone più giovani su quasi 20000 partecipanti alla maratona. =D

Per favore ricordate che nulla è impossibile se ci credete! ;)

UPDATE: Nel 2015 ho creato un corso davvero davvero speciale per aiutarvi ad imparare l’italiano, lo trovate qui:

PACCO MOTIVAZIONALE