Perché ODIO il METODO TRADIZIONALE di insegnamento per le lingue straniere?

Molti mi chiedono perché odio così tanto il metodo tradizionale…

Ve lo spiegherò brevemente in questo articolo, così che possiate anche darmi la vostra opinione e condividere la vostra esperienza. Il motivo principale per cui odio questo sistema è molto chiaro.

Dopo aver fatto tutto quello che mi era stato detto, dopo aver fatto tutti i compiti, dopo aver ascoltato per centinaia di ore tutte le lezioni, dopo aver fatto tutto quello che dovevo fare senza dire nulla e senza nessuna obiezione (lamentela), dopo 9 anni di inglese, a 16 anni, ancora lo parlavo balbettando (parlando continuando a bloccarsi) e in un modo del tutto innaturale. INOLTRE dopo tutti quegli anni di STUDIO, MEMORIZZAZIONE, e NOIA imparando ogni regola grammaticale esistente ancora facevo tantissimi errori, e per non farli dovevo fermarmi a pensare a cosa dire quando parlavo!

PENSATE… ANCORA  ADESSO A CAUSA DI TUTTO IL TEMPO PASSATO A STUDIARE INGLESE INVECE CHE IMPARARLO, MI RISULTA DIFFICILE FARE DOMANDE SENZA PENSARE A COME FORMARE LA FRASE (penso, se c'è DID ci vuole la forma base allora… ecc…)

Questa è una delle ragioni principali per cui veramente ODIO il sistema tradizionale, specialmente usato nelle scuole superiori. Ovviamente questo lo ho scoperto dopo aver imparato il rumeno e vedendo che potevo parlarlo in un modo più naturale dopo solo 1 anno di apprendimento a casa, facendo quello che mi piace, al contrario dell'inglese dopo 9 ANNI A SCUOLA facendo quello che non mi piaceva.

Davvero non so come sia possibile. Sinceramente non ho ancora incontrato nessuno, che seguendo il metodo tradizionale sia uscito dalle scuole superiori potendo parlare per esempio tedesco in un modo fantastico dopo 5 anni (se sei uno che ce l'ha fatta fammi sapere). Questo perché quello che si fa lo si fa solo per avere un bel voto nella verifica, dopodiché il cervello dice: "Bene questo non mi serve più e lo dimentica".

Questo è quello che fa il nostro cervello quando lo si usa nel modo sbagliato, cercando di costringerlo a fare qualcosa che non ti piace. Esempio: "Odi memorizzare vocaboli, ma lo devi fare per una verifica… Ti dici ok! Lo faccio. Memorizzi tutti i vocaboli, prendi 10 nella verifica e non fai nessun errore. 3 giorni dopo li hai già dimenticati tutti!

Questo mi è successo a me personalmente dopo una verifica di spagnolo che ho fatto qualche anno fa. Alcuni vocaboli che dovevamo memorizzare non li conoscevo nemmeno in italiano! Parole come MATRONA, e le altre non me le ricordo nemmeno più, poiché come vi dicevo non le conosco nemmeno in ITALIANO!

Queste sono le cose assurde che succedono nella maggior parte delle scuole italiane, e purtroppo credo in gran parte del mondo.

Non mi interessa trovare di chi è la colpa, sia dei professori, del ministro dell'istruzione, dello stato, o di Dio, quello che mi interessa è la soluzione. Molti si preoccupano di trovare a chi dare la colpa, sembra che chi la trova vinca un premio! Ma questo a me non interessa. La soluzione sarebbe per me semplicissima, prima ancora di iniziare un corso o le lezioni per far imparare le lingue, bisognerebbe farne uno su COME SI IMPARA UNA LINGUA STRANIERA.

Così da dare a tutti i mezzi e le conoscenze per sapere cosa possono fare per imparare una lingua, così che tutti sappiano che possono imparare 8 lingue se vogliono facendo quello che gli piace. La sfortuna è che molti professori, o non hanno voglia di farlo, o nemmeno se ne rendono conto, o sono chiusi mentalmente, oppure semplicemente non gliene frega niente (non gliene importa). 

Il fatto è che con Internet, le informazioni girano adesso 100000 volte più velocemente e le persone si stanno accorgendo che c'è qualcosa che non va nei metodi tradizionali. Se non fosse così, non ci sarebbero così tante persone su internet che cercano altri modi per imparare una lingua!

ALLORA, VOI COSA NE PENSATE?

Abbraccione!

UPDATE: Nel 2015 ho creato un corso davvero davvero speciale per aiutarvi ad imparare l’italiano, lo trovate qui:

PACCO MOTIVAZIONALE